Bando Voucher Digitalizzazione PMI

Sei un'azienda di piccole o medie dimensioni, registrata presso il Registro delle Imprese italiano e con una sede attiva nel Lazio?

Allora ti invitiamo a leggere quanto segue:

Il bando in questione, emanato dalla Regione Lazio, rappresenta un elemento chiave nel percorso di aggiornamento e digitalizzazione delle imprese locali di dimensioni micro, piccole e medie.

 

 

L’avviso, finanziato con 15 milioni di euro provenienti dal Fondo Europeo FESR 2021-2027, ha l’obiettivo di sostenere le imprese del Lazio nell’adozione di nuove tecnologie digitali e servizi innovativi. Questo supporto mira a essere un catalizzatore per migliorare l’efficienza, accrescere la competitività e aprire nuove prospettive di business nel mondo digitale.

 

 

L’iniziativa non si limita a fornire un supporto finanziario, bensì si configura come un passo significativo verso un futuro in cui la tecnologia digitale si trasforma in un alleato strategico per le imprese. Dal potenziamento della sicurezza informatica al cloud computing, passando per il digital marketing e il commercio elettronico, il bando Voucher Digitalizzazione PMI apre le porte a un ventaglio di possibilità per rinnovare, potenziare e innovare le attività delle imprese del Lazio.

 

 

In questo contesto di trasformazione digitale, l’avviso si colloca come una tappa essenziale per le PMI desiderose di non solo sopravvivere, ma prosperare nell’era digitale. Con la sua vasta gamma di opportunità e il supporto tangibile offerto, il Voucher Digitalizzazione PMI rappresenta un passo avanti verso un futuro più connesso, efficiente e innovativo per le imprese del Lazio.

Ecco come possiamo aiutarti:

L’iniziativa “Voucher Digitalizzazione PMI” della Regione Lazio rappresenta un’occasione per un vasto spettro di aziende, ma è essenziale capire quali imprese possono usufruire di questo aiuto. I requisiti per la partecipazione sono trasparenti e specifici per assicurare che il supporto sia indirizzato alle imprese che ne otterranno il massimo vantaggio dalla transizione digitale.

Quali sono le imprese che possono accedere al Bando?

Le micro, piccole e medie imprese (PMI) con sede operativa nel Lazio sono le protagoniste di questo avviso. Per essere considerate idonee, queste imprese devono essere registrate presso il Registro delle Imprese italiano e devono essere attive al momento della presentazione della domanda. Ciò significa che sia le imprese consolidate che quelle di nuova costituzione, purché attive, possono accedere ai vantaggi offerti dall’avviso.

Variazione dei Finanziamenti in Relazione alle Dimensioni Aziendali:

Il bando riconosce che le necessità di digitalizzazione possono differire notevolmente in base alle dimensioni dell’azienda:

 

– Imprese di Dimensioni Ridotte: con un finanziamento massimo di 50.000 euro.

 

– Aziende di Piccole Dimensioni: con la possibilità di ottenere un finanziamento massimo di 100.000 euro

 

– Aziende di Media Dimensione: con la prospettiva di accedere a un finanziamento massimo di 150.000 euro

 

È cruciale evidenziare che l’importo minimo erogabile è stabilito a 14.000 euro, garantendo così un supporto rilevante anche per i progetti di minor portata. Esaminiamo ora dettagliatamente le specifiche aree che beneficeranno dei finanziamenti previsti dal bando.

All'invio della domanda ci pensiamo noi, ecco come:

Partecipare all’avviso e avviare la pratica a fondo perduto può sembrare un procedimento intricato, ma con una linea guida chiara e dettagliata, la procedura diventa più gestibile. Ecco gli step fondamentali per presentare la tua richiesta:

Verifica dei Requisiti

Prima di tutto, ci assicureremo che la tua azienda rispetti i criteri di ammissibilità: iscrizione al Registro delle Imprese italiano, operatività nel Lazio e classificazione come micro, piccola o media impresa.

 

Raccolta della Documentazione

Raccoglieremo tutti i documenti necessari per la domanda, compresi dettagli aziendali, documenti fiscali e una descrizione del progetto di digitalizzazione che hai in mente.

 

Compilazione della Domanda Online

Accedendo alle piattaforme ufficiali indicate dalla Regione Lazio compileremo attentamente il modulo di domanda online, inserendo tutte le informazioni richieste in modo chiaro e preciso.

 

Presentazione della Diagnosi

Se la tua azienda è una PMI, sarà necessario presentare una Diagnosi Digitale, che valuti il livello attuale di digitalizzazione della tua azienda e che possa individuare gli investimenti tecnologici necessari. (SOLO PER AZIENDE CON +2 MILIONI DI FATTURATO)

 

Invio della Domanda

Una volta completata la domanda e allegata tutta la documentazione necessaria, sarà possibile inviare il tutto attraverso la piattaforma online entro le scadenze previste: dalle ore 12:00 del 6 dicembre 2023 alle 18:00 del 23 gennaio 2024.

 

Attesa della Valutazione

Dopo l’invio, la tua domanda sarà attentamente valutata. Questo processo potrebbe richiedere del tempo, quindi è importante avere pazienza e attendere la comunicazione ufficiale.

 

Ricezione del Contributo

“Al Raggiungimento degli Obiettivi Prefissati” In caso di esito positivo, riceverai istruzioni su come e quando il contributo verrà erogato. Ricorda inoltre che il rimborso avviene sulla base del “raggiungimento dei risultati” piuttosto che sulla spesa effettuata:

Una novità importante contenuta nell’avviso è la rendicontazione delle spese: grazie alla semplificazione delle procedure introdotta dalla Regione Lazio, il rimborso con questo avviso avviene al raggiungimento degli obiettivi prefissati. 

 

Ciò significa che le imprese dovranno dimostrare di aver realizzato gli investimenti previsti dal progetto e, una volta verificato il raggiungimento degli obiettivi, riceveranno un contributo a forfait predefinito per ogni area di investimento.

 

Per garantire il raggiungimento degli obiettivi, le imprese dovranno fornire documentazione o prove che attestino il completamento degli interventi previsti. Questo potrebbe includere rapporti di progetto, documentazione tecnica o altri tipi di evidenza che dimostrino il successo dell’investimento. 

 

È essenziale rispettare tutte le scadenze e seguire attentamente le istruzioni fornite per evitare ritardi o problemi nella procedura di candidatura. Assicurati di avere una chiara comprensione di ogni passaggio e di avere pronta tutta la documentazione necessaria per permetterci una più rapida esecuzione della richiesta. 

 

 

Ricorda inoltre che il team di Iconica offre un supporto completo nella presentazione e nell’inoltro della domanda di adesione all’avviso. I nostri consulenti specializzati sono pronti ad assisterti in ogni fase del processo, dalla verifica dei requisiti alla preparazione della documentazione, fino alla compilazione e all’invio della domanda. 

 

Questo servizio è pensato per garantire che la tua impresa possa presentare una candidatura solida, precisa e conforme a tutte le linee guida dell’avviso.

Questa è un'opportunità che non puoi lasciarti sfuggire. Contattaci per scoprire come ottenere il Voucher Digitalizzazione PMI.

     

    Accetto il trattamento dei miei dati personali secondo la privacy policy.

     

    Please prove you are human by selecting the star.